10 apr 2014

Giorni 356->361 Di business trip che aprono gli occhi

Sono stata a Ginevra.
Ginevra e' dove c'e il general office della mia azienda, e dove stanno anche un paio di amici.
Ginevra e' dove, se continuo a lavorare per questa azienda, potrei un giorno finire.
Ginevra e' dove non mi piace, ne la citta', ne l'ufficio

Ginevra e' dove mi sono seduta, ho lavorato tanto, ho scritto molto, ho parlato ancora di piu', ho stretto mani, ho sorriso, ho raccontato della mia bio professionale, ho bevuto caffe', ho mangiato male, ho riso forzatamente, ho camminato per l'ufficio sentendomi vestita malissimo e grassissima.

Ginevra e' dove ad un certo punto ho alzato la testa e ho immaginato, nitidiamente, il mio impacchettare il computer, prendere la porta e non tornare mai piu'.

Ginevra e' dove ad un certo punto ho alzato la testa e mi sono detta- ma a me di tutto questo cosa importa? di queste discussioni complicate? di questo arrancare nel fango? di questo tornare a casa spompata per la pressione che questa compagnia ci butta addosso? dei soldi a fine mese che non ho messo da parte perche per depressione li ho spesi in altro? di vivere dove non voglio vivere per fare qualcosa che un tempo si dava tanto ma ultimamente mi fa solo venire capelli bianchi e sfoghi in faccia?
Ma io, perche' dovrei? perche restare? perche' continuare?

Il cambiamento che ho subito dentro negli ultimi 361 giorni e' incredibilmente enorme.
Io voglio altro dalla mia vita, altro che 361 giorni fa neanche prendevo in considerazione ma che ora invece anelo intensamente.
Mi sento come la rana che, buttata nella pentola e acceso il fuoco, non si rende conto che la temperatura aumenta e sta per morire. A volte si fanno cose per abitudine e non le si mettono mai in discussione.
Solo che forse io ho avuto il culo che qualcosa ha dato una botta alla pentola e sono riuscita a saltare fuori e a capire che la temperatura stava diventando un po troppo alta.

E' un bene, e' un male.
Qualcosa succedera'.
Qualcosa faro'.

Il genio di mettere il footage del bacio tra Rick e Ilsa alle partenze dell'aeroporto di Ginevra

1 commento: