20 dic 2013

Giorno 245, 246, 247- baby, it's cold outside!

C'e nell'aria il profumo della legna dai camini e delle sterpaglie bruciate dai campi.
C'e quella umidita che mi da i cervicali e che mi rende il naso sempre freddo.
Ci sono poche pochissime lucine rispetto alla citta' di K.
Ci sono poche pochissime persone a girare per regali.
C'e una nuova casa e la vecchia casa e il dover juggle a bit.
C'e la cena con i bests e gli aperitivi di natale.
Ci sono i regali gia scartati che hanno riempito il cuore.
Ci sono quelli, tanti, troppi, ancora da fare.
C'e da dar da mangiare al fuoco il 24.
Ci sono i film classici da guardare divanate sul divano scomodo di mio padre.
C'e il pranzo di natale con la Nadia che prova a farci mangiare piano, e con noi tutti che gia all'antipasto siamo belli e pieni.
C'e la tombola giocata professionalmente che porta male ai fidanzati di turno che si siedono al tavolino.
C'e il 26 con 16 persone (e 1 in pancia).
C'e il cinema alle 18 come non si fa dai tempi delle medie.
Ci sono i giorni prima di capodanno di nulla facenza.
C'e un capodanno super easy che si conclude alle 00.30.
C'e un primo dell'anno super easy che inizia alle 05.00.
Ci sono molteplici punti della lista 30 X 30 da crossare via.
Ci sono capelli mossi.
Ci sono ulteriori kg di troppo.
C'e quella pace del "non ho niente da fare che quasi quasi inizio una partita a risiko".
Ci sono i torroncini morbidi coperti al limone, il panforte, il panettone, il pandoro al limoncello, le noci e i mandarini mentre si chiacchiera a tavolino.
C'e quella voglia di sentirsi in pace col mondo che forse che forse quest'anno si.
C'e la sorella, e il padre e la madre e non dover correre qui e la'.
C'e che forse per la prima volta dal 2009 questo non e' un natale triste.
C'e che queste sono le mie vacanze, che inizieranno tra meno di due ore.
C'e che rivediamo a gennaio, amici di blog.
C'e che passate ottimi giorni, mangiate tanto, ridete molto e pensate poco!




Categories: , , ,

1 commento: