09 dic 2013

Giorno 230->236 Natale fra capo e collo

Una settimana di assenza dal blog, quasi imperdonabile considerando che non ero ne' in vacanza ne' in fin di vita.
Ma quest'anno sto Natale mi e' arrivato tra capo e collo e ho mille cose da fare prima di tornare nel bel paese per 20, dico ben 20 giorni di vacanze natalize/capodannali/iniziogennaiali.

Innanzitutto a lavoro ho un sacco da fare, perche da gennaio transizionero' verso un nuovo team e devo finire le cose che ho promesso di finire.
Poi ho da sistemare casa e renderla madre compatibile, che per la prima volta ever verra' a casa mia mentre non ci sono e quindi un po' di pensieri li ho- soprattutto circa la sua sopravvivenza in terra tedesca considerando che non sa parlare neanche l'inglese. Ma lei se la sente e i miei gatti hanno bisogno di coccole, per cui win win situation.
Infine, devo organizzare il mio rientro, pianificando tutte quelle cose classiche- cene e aperitivi con gli amici, shopping come se non ci fosse un domani con la sorella, pranzi distribuiti equamente tra padre e madre che altrimenti generiamo scompensi psicosomatici.
Ma soprattutto, trovare quella serenita' zen che mi permettera' di affrontare la famiglia per 20 giorni. Esclusa sorella, con cui sono in love forever and ever, padre e madre dopo qualche giorno mi ricordano quanto sono stata fortunata ad aver avuto la possibilita' di andarmene via di casa relativamente presto.
Dopo 10 anni di vita semi indipendente, tornare a dovermi confrontare quotidianamente con quei caratteri che alla lunga per forza di cose si scontrano, non e' facile. Da quando sono separati poi, alcuni di quelle caratteristiche fonte di nervosismo si sono ancora piu' accentuate- e a volte il risultato non e' dei migliori.

Ma sono sicura che ce la faro' e saranno dei bei giorni- anche se gia', come e' in mia natura, penso alla botta tripla che ricevero' nel tornare nella citta' di K, al freddo e al buio di gennaio, dopo 3 settimane di cuoresoleamore.
Solo il pensiero del trimestre gennaio- febbraio- marzo mi fa rabbrividire.
Ma per ora concentriamoci invece sui prossimi 20 giorni e a finire questo anno strano, complicato, inaspettato e denso nel migliore dei modi possibili.
Senza contare poi che finalmente mi faro la semi permanente, e potro tirare un frego su il primo elemento delle 30 cose da fare prima dei 30 anni. Sono soddisfazioni.

Buona settimana a chi passa di qui.
And Keep Calm and Carry On!



Nel mio immaginario, avro i capelli cosi. Vediamo quanto rimarro' delusa. Source: leshampiste.com
Categories: , ,

1 commento:

  1. Questi giorni che mi separano dal Natale e dal lungo ponte festivo mi sembrano ETERNI...
    Cioè ma bellissimi i capelli....li vojo pure io!!!

    RispondiElimina