18 nov 2013

Giorno 211->215- non mollo un chezzi

Sto raggiungendo livelli di peso tipo aprile 2012- che per me rappresenta il vero red alarm.
Come dicevo ai tempi universitari, sto diventando una piccola Buddha senza però la sua saggezza. Insomma una inculata atomica.
Funziona sempre così- mi rilasso emotivamente e magno.
Se poi il mio relax mentale ha molto a che fare con le cose dolci e poi gli piace cucinare e poi gli piace insegnarmi a cucinare certe cose e poi torno in Italia molto più spesso e mi tolgo gli sfizi da expat tipo mangiare lo stracchino in ogni modo- ecco che il red alarm diventa quasi viola.

Quando mi chiedono uno dei miei pregi, di solito elenco la determinazione.
Oltre ad un piccolo Buddha, sono anche una piccola bulldozer che se sa cosa vuole va e se la prende lavorando sodo.
In tutto.
Tranne che nelle diete.
Ancora, una inculata atomica.
A giugno 2012 mi misi sotto e con weightwatchers un po' feci e mi sentivo bene con me stessa.
Poi ho ripreso e ora sono in red alarm.
E sebbene continui a pagare i 15€ mensili, non trovo la determinazione.
Anche perché diciamocelo, come tutti mi dicono, "non mangio mica tanto!" (Da leggere con tono stupito considerando la mia massa corporea).
Tutta una questione di metabolismo e di culo attaccato alla sedia.
Ok basta. Ho deciso di porre fine a questa cosa.
E si, un po' una regolata di dieta me la do, e implemento giochini mentali tipo non andare più a mangiare a mensa per non essere tentata dalle patate arrosto e dal risolatte, unici elementi che mi fanno gola in quello schifo di roba tedesca. Però principalmente ho deciso che devo muovere il culo.
Prima settimana gloriosa- body combat con Floriana la domenica, cardio il martedì, corsa sabato. Vorrei sottolineare- corsa di novembre di sabato pomeriggio. Cose mai viste amici.
Non mollo un cazzo.
E domani al rientro me ne torno in palestra.
Ce la farò a perdere 8kg?
Prossimamente su questi schermi.

Intanto sono a Bruges. A fare da trainer in uno dei miei training preferiti.
Ci torno per la terza volta e fare i confronti torna facile.

È notevole come si possa cambiare nel modo che si ha di amare. Quanto si possa maturare anche in questo. E io, oggi, mi sento di amare in modo molto più adulto, completo e profondo.
Non solo il mio relax emotivo, ma anche i miei amici, la mia famiglia, la mia vita.
E sono orgogliosa di questo.
Che ho 29 anni e magari dovrebbe essere scontata come cosa ma forse anche no.


3 commenti:

  1. Daje Simona, Daje! Il tuo pensiero è il mio: sono ai miei minimi storici di peso ma non vuol dire che debba fermarmi! da oggi ci si regola fra cibo e attività! e tornano sorrisi e buonumore! dimostriamo chi siamo!!!
    Un bacione!
    Life, Laugh, Love And Lulu!!
    Facebook Page

    RispondiElimina
  2. Arrendersi mai...daje simo ;)

    RispondiElimina
  3. facci sapere se funziona, in caso affermativo rinnovo pure io la tessera della palestra :-)

    RispondiElimina