17 lug 2013

Giorno 94- I rischi che ho corso

A quest'ora potevo essere sposata e accasata in una villetta a schiera in toscana, a pochi km da pisa.
Ricercatrice presso UNIPI, o magari ing in qualche azienda dell'hinterland pisano.
Una belle fede al dito, programmi di figlioli che arriveranno presto.
Un gatto, forse due, e una vetrinetta con il servizio buono regalo del mio matrimonio.
Ferie al mare, a casa mia, o in qualche zona non troppo esotica che fa da borghesi.
Esperta conoscitrice del tennis e di tutta la discografia di guccini.
Una scheggia nello sci, che la casa in montagna s'ha, parlerei un misto tra il ligure e il profondo toscano.
Maga in cucina, che la socera proprio tutto sa fare tranne che cucinare e quindi c'e da compensare, avrei una bicicletta da corsa nel garage e un completino serio per usarla su e giu per le colline caldissime e deserte di luglio.

Oppure.

Convinvente sempre in quel di pisa o magari in una relazione a distanza milano-pisa o roma-pisa (di piu no che non si puo). Ing in qualche grande azienda corporate.
Anni di storia alle spalle, cinemini intimi con film retro la domenica sera, ti-prendo-e-ti-porto-via settimanali per cenette romantiche. Discussioni filosoficol-politiche molto frequenti, libri come compagni di viaggio preferiti, musica anni 50 in continuo loop.
Un bagaglio di visite reciproche in vari periodi erasmus sparsi per l'europa, molte citta viste insieme da turisti modello, milioni di storie inventate a tavolino per fare ridere gli amici di gusto.
Bugie da estirpare, telefonate lungherrime con madre padre e nonna per descrivere cosa s'e mangiato a pranzo, lotte per imporre una certa armonia di colori nel suo vestiario.
Natali e capodanni in sicilia e nessun altro posto mai, esercizi alla spalliera e lezioni di dieta.
Vanterei nel mio expertise molti piatti ottimi insegnati dalla socera, serviti su piatti probabilmente tutti troppo colorati regalati in varie occasioni. Problemi di peso a go go, che tra i due non si sa chi e' il piu pigro.

Oppure.

All'alba di una trasferimento a Dubai, pronta dopo anni a rimettermi in una relazione a distanza con fuso orario incluso. Settled nella citta' di K ma con piani di trasferimento immediati. Ing per la azienda per cui lavoro ora.
Parlerei d'amore in inglese, penseri d'amore in inglese, farei sesso in inglese.
Avrei imparato a capire cosa mi vuole dire anche se non lo fa e andare oltre quella freddezza propria della sua cultura, mentre pasteggio a burger e altra roba americana molte, troppe volte a settimana.
L'abbonamento in palestra mensilmente pagato, ogni tanto sfruttato anche insieme, conoscerei francoforte come le mie tasche. La mia auto avrebbe macinato mille mila km nell'andare su e giu per la germania ogni weekend, avrei due gruppi di amici molto diversi e distinti ma tutti english-driven.
A casa per natale forse non si sa, e vacanze al mare non troppo mare che poi ci si scotta.
Uscirei di casa al sabato solo all'alba delle 5 del pomeriggio, che si e' lenti a prepararsi, guarderei ancora piu telefilm di quanto non faccia ora. Abercrombie and fitch sarebbe il negozio piu visitato ever, e NYC  sarebbe una seconda casa a forza di andarci ogni anno.
Cucinerei poco o niente ma sempre tanta pasta al pesto. Mi sentirei una drammatica del cazzo al limite della pazzia.

Oppure.

Avrei una bellissima cucina da 10.000 Euro, che s'e scelta insieme per l'appartamento che si condivide. Due dolcissimi gatti e un giardino con fiori ben curati.
Parlerei in inglese ma sarei costretta ad usare spesso il tedesco anche se non mi va.
Maga in cucina, ogni venerdi sera una buonissima torta pronta per fare colazione nel weekend.
Esperta conoscitrice delle saune, non avrei piu problemi a farmi vedere nuda da questo o quello.
Laringe rovinata dagli urli, avrei pianto tante troppe lacrime.
Mi sarei guardata allo specchio e chiesta piu volte perche quel piombo dal petto proprio non se ne vuole andare. Quanti problemi inventati che non mi rendono felice!
I miei sabati sarebbero stati piuttosto solitari, con poche cose condivise.
Il letto sarebbe stato il luogo della noia e del disinteresse piu totale.
Snorkelling sarebbe diventato uno dei miei sport preferiti, mentre cerco in tutte le maniere di trovare qualcosa da fare nel mio tempo libero per dimostrare di non essere cosi male come persona come mi dicono.
Avrei avuto weekend nel sud della germania, in una famiglia che mi chiama col nome sbagliato e che non ha una minima idea di chi sia veramente.
Persa tra i miei vorrei, avrei continuato a sopravvivere giorno dopo giorno nella speranza di affondare le radici fluttuanti.

..... impressionante, quante shades of me ho realizzato.
... Julia roberts e le uova di "se scappi mi sposo" non sono niente rispetto a me.
"During his research for the story, Ike realizes that Maggie is adjusting her interests to mimic those of her fiancés in order to please them. This is signified most prominently by her choice of eggs, which changes with each fiancé"



Categories: , ,

6 commenti:

  1. Se entrambe avessimo optato per il piano a, magari saremmo state quasi vicine di villetta ... Meglio amiche di blog, dico io ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente! Ora pero signorina effe mi devi dire di dove sei esattamente- sono curiosa! si può sapere o restiamo ancora un po' in incognito? :)

      Elimina
    2. Piemontese ..non è la risposta che ti aspettavi, eh? :)
      La verità è che ho bazzicato tanti anni la zona di livorno/pisa ... e un po'ce l'ho nel cuore, anche se non mi sarei vista mai a vivere lì.


      Elimina
  2. Ciao Simona!
    Bello il tuo blog, e il tuo progetto, l'ho scoperto qualche giorno fa :-)
    L'anno prossimo sarò anche io in una città nuova, così cerco di immaginarmi come sarà anche leggendo com'è per altre persone!

    Rispetto alle vite schivate, e soprattutto rispetto ai matrimoni e figli degli ex, io preferisco di gran lunga non sapere niente di niente di niente... mi fa troppa impressione, e senso di inadeguatezza, come hai scritto tu.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben trovata!
      Se hai bisogno di consigli di sopravvivenza alle citta' nuove, scrivimi pure! ti faccio gia da adesso un grosso in bocca al lupo- i cambiamenti del genere magari fanno paura ma sono i migliori che ti possano capitare!

      eh.. gli ex...che brutta razza. Bisognerebbe non avere facebook, amici in comune e vivere sulla luna per riuscire a non saperne piu nulla...

      Elimina
  3. Grazie! Allora se ho bisogno di consigli in particolare più avanti ti scrivo :-)
    Ho ascoltato una poesia di Guido Catalano (un tipo simpaticissimo!) che dice che gli ex e le ex dovrebbero essere deportati in un pianeta parellelo, o smettere di esistere, insomma sparire e che non se sappia più nulla, vero!

    RispondiElimina