23 mag 2013

Giorno 38 & 39- DrE e giugno calmera i miei nervi?

Ieri non sono riuscita a scrivere.
Lo so che questo blog alla fine e' una cosa solo mia, e chissenefrega se non ce la faccio a mantenere sempre il ritmo.Tendo sempre pero' a giustificarmi.

E' stata una giornata molto intensa.
Lavoro con meetings back to back, di corsa da DrE. e poi gatto dal veterinario con scena tipo esorcista di conseguenza.
Pizzetta ordinata perche non avevo assolutamente voglia di cucinare, amico V. per il nostro tv show anni 80 che ci riguardiamo molto volentieri io e lui.

Dr.E. e' stata brava come sempre.
Ieri il main topic riguardava la mia notte ad anello a barcellona, e il fatto che da senitrimi super figa e super happy, sono caduta nel rantolamento per i giorni successivi.
Ed e' chiaro che le due parti di serata avrebbero dovuto avere lo stesso peso, anzi probabilmente la parte con la ex fiamma avrebbe dovuto essere quella a cui do piu' valore. Invece il mio cervello stanco da' un peso enorme alla parte con amico di bestie e il mancato interesse reciproco.

Perche'?
Semplice- dice lei. Cio' deriva dal fatto che apparentemente sono abituata a sentirmi not enough. E devo smettere questo vizio come dovessi smettere di fumare.
Ma costera' fatica, e ancora lacrime, e ancora nervoso.

Sono almeno 5 anni che questo not enough mi perseguita e mi atterra.
Che i fida precedenti mi adoravano, alcuni molto piu' di quanto io non adorassi loro.
Ma C. con cui fu amore amore amore all'inizio, divento' colui il quale mi fece sentire un fantasma dalle origini scomode e poco interessanti.
Senza contare l'ex e quella guerra psicologica che per mesi mi ha fatto, riducendomi ad uno scricciolo che voleva solo mettersi in un angolo e essere lasciata stare.

Di strada ce ne e' molta da fare.
Ma ho dei compiti da fare, me li ha dati lei.

E poi tra poco e' giugno.
E i negrita dicono che giugno calmera' i miei nervi, Hemingway.




Categories: , ,

0 commenti:

Posta un commento