02 mag 2013

Giorno 18- Volere è sognare.

Barcellona.

Passeggio per questi vicoletti e mi sento in pace con il mondo, un po' turista un po' no, con la voglia di fare il pieno di sole e buon umore, profumo di mare e chiacchiere a voce alta.

Cammino e penso.
Penso a quei desideri un po infantili, quelli che sai che non hanno possibilita di realizzarsi ma li formuli bene lo stesso, li modelli nel dettagli.
A questo giro il pensiero è il seguente: se potessi, vorrei tanto potermi sdoppiare, vivere tante vite in città diverse e capire come queste esperienze possano influenzare chi sono, cosa voglio, cosa mi piace, cosa no.

Vorrei poter essere quella che prende la vespa e va a incontrare il suo fidanzato per una passeggiata notturna lungo i fori a Roma, la donna sofisticata dai cappottini di perfetta fattura che ordina café au lait a Parigi, la hipster dalle gambe kilometiche che sorseggia caramel macchiato leggendo alla finestra di un appartamento mignon nel village di New York, la donna vestita di rosso fuoco che incontra gli amici per un tinto di verano in una stradina di Madrid, quella abbronzata con in capelli crespi di mare che gestisce un mini hotel a Santorini, la expat che va ad esercitare il turco andando a comprare spezie al bazaar a Istanbul, e magari anche quella dal tailleur e tacco 12 che sbatte via rientrando a casa mentre ordina dell'ottimo take away indiano nel centro di Londra.

Vorrei essere tutto questo mentre non abbandono la citta' di k, dove ho i miei affetti sicuri per ora e che dopo 4 anni e mezzo mi piace ancora e di più del primo giorno.

Sogno per un po e poi torno alla realta'
Mi dico che ho tempo e forse un giorno sarò tutto quello che ora vorrei o magari altro, o magari di più. Un giorno lascerò la città di k. e mi la cero in una nuova avventura.
Lo faro da sola o invece inseguirò qualcuno per questi luoghi. O magari sarò inseguita.

Mi ripeto che quisque faber fortunae suae

Pero so che i sogni bisogna avere il coraggio di realizzarli.
E io questo coraggio ce l'ho?
Non lo so.



Categories:

0 commenti:

Posta un commento