22 apr 2013

Giorno 8- andare a letto soddisfatta

Ai tempi dell'università, quando ancora stavo nella casina di via dietro la mensa di economia, una volta in pigiama, guardando la scrivania imponente davanti a me, mi domandavo se mi "fossi guadagnata il letto".

Sono sempre stata piuttosto organizzata, principalmente per combattere l'ansia da super controllo, e mi faceva sentire in pace con me stessa sapere di aver fatto o studiato tutto ciò che avevo in programma per la giornata.

Non sono più studentessa, e capire se la giornata è stata fruttuosa è un po' più difficile.
Lavoro è lavoro, quello è facile da quantificare. Ma la vita privata non è più scandita da capitoli da studiare o esercizi da risolvere.

Mi capita però a volte di arrivare in fondo alla serata e provare quella stessa sensazione di pace con me stessa.

Sta sera deriva dalla mia corsetta al parco dietro casa, la prima della stagione.
Dal mangiare cose buone e in linea con la dieta.
Dal preparare biscotti weightwatchers, che sono venuti discretamente buoni.
Dall' essere qui, a scrivere, continuando questo progetto.
Dall'avere come sottofondo l'ultima puntata di montalbano in streaming.

Leggerezza.



Biscottini weightwatchers.
Categories: , ,

0 commenti:

Posta un commento